Settembre, è tempo di buoni propositi: cosa fare per essere parte del cambiamento

In evidenza

Patrizia Chimera
Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

buoni propositi
Photo by Thought Catalog on Unsplash

Settembre è considerato il vero gennaio. È il mese dell’anno che può essere a tutti gli effetti preso come reale Capodanno, per un nuovo inizio che parte dopo le vacanze estive. Ricominciano le scuole, si torna al lavoro carichi di energia, si progettano nuove avventure e si pensa al futuro, più di quello che riusciamo a fare il primo dell’anno. I buoni propositi di settembre sono una spinta a migliorarsi, a fare un rush finale per concludere in bellezza i 12 mesi e accogliere quelli che verranno. Oltre che per capire cosa possiamo fare oggi per creare un domani migliore. Non solo nel nostro piccolo.

Essere parte del cambiamento oggi per non pentirci domani

«Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo»
Mahatma Gandhi
«Il compito più difficile nella vita è quello di cambiare se stessi»
Nelson Mandela
«Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla»
Martin Luther King

Cambiare non è mai facile. Ma a volte è indispensabile. Per tanto, troppo tempo l’umanità ha pensato di poter vivere come padrone di un pianeta che ora presenta un conto davvero salato. La situazione è molto delicata, le soluzioni per risolvere i principali problemi ci sarebbero, ma manca una volontà condivisa per uscire da quella che potrebbe essere una condizione molto pericolosa.

Il cambiamento è necessario e deve partire da noi, da ogni nostra piccola o grande azione. Seguendo le frasi illuminate di persone che hanno davvero fatto molto per dare al mondo un volto nuovo. Anche noi nel nostro quotidiano possiamo fare molto.

lista buoni propositi settembre
Photo by Gabriel Dalton on Unsplash

I buoni propositi di settembre legati all’Agenda 2030

I 17 SDG’s dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile devono essere il nostro faro sempre, in ogni scelta quotidiana che compiamo. Dalla più piccola alla più grande. A casa, come a scuola o al lavoro. Perché il cambiamento prende il via da scopi comuni che l’umanità si prefigge per creare un futuro più a misura di persone e di pianeta. Ed è quello che i 17 obiettivi stilati nel 2015 si prefiggono di fare, con una “data di scadenza” che si avvicina sempre di più. Non dobbiamo mai dimenticarli. E fare tutto quello che è in nostro potere per fare in modo che goal e traguardi vengano raggiunti. Senza lasciare nessuno indietro.

essere parte del cambiamento
Photo by Maria Thalassinou on Unsplash

La to do list dei buoni propositi di settembre

Cosa fare nel concreto ogni giorno per essere parte di un cambiamento fondamentale per il benessere di tutti, pianeta Terra compreso?

  1. Porsi sempre delle domande prima di fare ogni acquisto. La spesa di tutti i giorni, abbigliamento e accessori da indossare e tanto altro ancora. Cerchiamo di chiederci sempre l’impronta che ogni nostra scelta può lasciare sul pianeta. Optando per brand, aziende e packaging a basso impatto ambientale.
  2. Evitare sprechi e fare la raccolta differenziata. E ammettere di non sapere dove si getta una cosa, per informarsi sempre sul miglior comportamento da adottare, a tavola. Anche quando siamo al ristorante. La Doggy Bag va sempre di moda.
  3. Con quale mezzo spostarci per andare al lavoro? Lo smart working può rappresentare un aiuto per il pianeta? Anche al lavoro cerchiamo di adottare buone pratiche green. Chiedendo a datore e colleghi di fare di più: la sostenibilità può e deve essere contagiosa.
  4. Ogni settimana dedica almeno un paio d’ore a qualche “buona azione“. Raccogliere rifiuti in giro, partecipare alle attività di associazioni del terzo settore (Croce Rossa, Protezione Civile o quello che vuoi), aiutare un vicino di casa in difficoltà, offrire il tuo tempo.
  5. Smettiamo di usare un linguaggio negativo e cerchiamo di essere più propositivi. Se abbiamo un problema, non perdiamoci in lamentele. Tanto è un inutile spreco di tempo. Usiamo quel tempo per poter trovare una soluzione.
  6. Cammina di più. Oppure usa di più la bicicletta. Riscopriamo la bellezza di muoverci con lentezza. Possiamo scovare tante belle realtà che in auto ci perdiamo sempre.
  7. Stacca la spina. Non solo dei dispositivi elettronici quando non li usi. Scegli un giorno (o se proprio non ce la fai, qualche ora) per una sana disintossicazione da web, social e affini.
  8. Prima di agire, commentare, parlare di un argomento che non ti è affine o non ti è noto, informati sempre da fonti attendibili. Questo è un buon proposito che tutti dovremmo seguire per evitare il diffondersi di fake news potenzialmente pericolose.
  9. Tieni sempre a mente che il cambiamento climatico è una realtà. E cerca di prendere sempre scelte consapevoli per fare in modo che il tuo impatto sul pianeta sia il minore possibile. Non demandare agli altri quello che puoi fare tu.
  10. Non procrastinare. Fai quello che devi fare, fallo con il cuore, insieme agli altri e fallo il prima possibile.

Facciamo un nodo al fazzoletto e a fine anno ricordiamo di fare un bilancio: saremo riusciti a diventare chi vogliamo essere?

- Pubblicità -spot_imgspot_img