Agenda 2030, obiettivo 1: Sconfiggere la povertà

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Obiettivo 1 Agenda 2030: Sconfiggere la povertà.
Dimezzare entro il 2030 la quota della popolazione internazionale che oggi vive in condizioni di povertà. Per garantire a tutti pari opportunità di crescita. E di vita dignitosa.

L’Agenda 2030 si pone degli obiettivi importanti. Che a 10 anni dalla loro “data di scadenza” sembrano ancora troppo lontani.

Obiettivo 1 Agenda 2030

Photo by Larm Rmah on Unsplash

Agenda 2030, obiettivo 1: Povertà.

Rispetto al 1990 gli indici di povertà estrema sono diminuiti di più della metà. Ma nei paesi in via di sviluppo del mondo 1 persona su 5 vive in condizioni di povertà estrema (836 milioni di persone che vivono con meno di 1,25 dollari al giorno). Milioni di persone guadagnano così poco. E la maggior parte vive in Asia Meridionale e Africa Subsahariana.
Povertà che si traduce in fame, malnutrizione, bassi livelli di istruzione, accesso limitato ai servizi fondamentali, esclusione sociale, mancanza di partecipazione alla vita civile.

Gli indici di povertà più alti si riferiscono solitamente a paesi piccoli, a rischio, dove la popolazione convive da anni con conflitti e guerre che non sembrano avere fine. Solo nel 2014 ogni giorno più di 40mila persone hanno dovuto lasciare tutto e scappare dal terrore, cercando aiuto nei paesi vicini.
E la povertà colpisce i più deboli, i bambini. Un minore con meno di 5 anni su 7 non ha un’altezza adeguata all’età, a causa della malnutrizione.

L’obiettivo 1 dell’Agenda 2030 mira a sconfiggere la povertà entro questa data. I traguardi sono importanti. Per raggiungerli dobbiamo ancora lavorare sodo, anche in Italia.

Le generazioni future impareranno l’uguaglianza dalla povertà e l’amore dalla sofferenza.
Khalil Gibran

Povertà

Photo by Islam Hassan on Unsplash

Traguardi da raggiungere entro il 2030.

Quali sono i traguardi dell’Agenda 2030 per il primo obiettivo?

Entro il 2030 eliminare nel mondo la povertà estrema.
Ridurre della metà la quota di persone che vivono in ogni forma di povertà.
A livello nazionale migliorare i sistemi di protezione sociale e le misure di sicurezza.
Entro il 2030 assicurare a tutti uguale diritto all’accesso alle risorse economiche, ai servizi di base, alle nuove tecnologie, ai servizi finanziari, alle risorse naturali.
Rinforzare la resilienza dei poveri e di chi vive in condizioni di fragilità. Comprese le vulnerabilità legate agli eventi climatici estremi, alle catastrofi naturali, oltre che ai disastri economici e sociali.
Garantire la mobilitazione di risorse attraverso la cooperazione allo sviluppo e per aiutare i paesi in via di sviluppo con programmi e politiche ad hoc.
Realizzare a livello nazionale e internazionale sistemi di politiche volte allo sviluppo a favore dei poveri e a chi è discriminato.

Il vero banco di prova per il nostro progresso non è tanto se riusciamo a far crescere l’abbondanza di coloro che già hanno troppo, ma piuttosto consiste nel cercare di fornire abbastanza a coloro che hanno troppo poco.
Franklin Delano Roosevelt

Altro dall’autore:

About Author

Redazione i404

i404 racconta com'è cambiato il mondo e dove sta andando. Quello che raccontiamo è un’opportunità.


COMMENTA CON FACEBOOK




Lascia un commento

Coronavirus, ultime notizie: Covid già molto diffuso negli Usa a febbraio. Nel mondo più di 12 milioni di casi - Il Sole 24 ORE-Coronavirus Italia, ultime news: rischio contagi importati. Fauci: virus resta forte. LIVE - Sky Tg24-Naya Rivera è sparita, è giallo in California FOTO e VIDEO - Agenzia ANSA-Prodi e l'apertura a Berlusconi, Fi: "Atto di coraggio politico". Salvini: "Non entrerà al governo". Pd: "Giusto collaborare" - la Repubblica-Intestino | Questi sintomi indicano che il microbiota è alterato - CheDonna.it-Sinisa Mihajlovic sbrocca contro Fabio Caressa e Sky: quel piccoletto marito della Parodi - Il Tempo-Atalanta, Gasperini: "Scudetto? E' nelle mani della Juve..." - Tutto Napoli-QUI ATALANTA - Toloi: "Avanti con questa mentalità, ora testa alla Juve" - Tutto Juve-È morto a 61 anni il primo ministro della Costa d'Avorio Amadou Gon Coulibaly - Il Post - Il Post-A "Temptation Island" Annamaria prepara la valigia in lacrime - Tgcom24 - TGCOM
Top