USA di Trump via dall’OMS dal 2021. Cos’è l’Organizzazione Mondiale della Sanità

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Oms, Organizzazione Mondiale della Sanità.
Con la pandemia di Coronavirus si è spesso parlato dell’organismo che fa capo all’Onu.
Ma sappiamo davvero cosa fa e perché è stato creato?
Mentre gli USA di Trump decidono di uscirne, l’OMS continua la sua lotta contro l’epidemia da Covid-19.

oms

Image created by Russell Tate for United Nations Global Call Out To Creatives – help stop the spread of COVID-19 on Unsplash

Cos’è l’OMS.

L’OMS, acrononimo di Organizzazione Mondiale della Sanità (in inglese WHO, World Health Organization) è l’agenzia delle Nazioni Unite dedicata a sanità e salute
La sede dell’OMS è a Ginevra. È composta da 194 stati membri, tutti quelli dell’Onu a eccezione del Liechtenstein più due territori autoamministrati del Pacifico.
Fondata nel 1946 dopo la fondazione dell’Onu, ha iniziato a lavorare nel 1948.
L’Articolo 1 della Costituzione dell’OMS stabilisce che l’obiettivo è “il raggiungimento, da parte di tutte le popolazioni, del più alto livello possibile di salute“. Salute definita come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale” e non come semplice “assenza di malattie o infermità”.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità è formata da diversi organi di governo:

  • Assemblea mondiale, massimo organo decisionale, ne fanno parte tutti gli stati membri, sceglie il segretario generale e gli stati che possono nominare un componente del consiglio.
  • Consiglio esecutivo, formato da 34 membri con competenze in ambito medico, rimane in carica per 3 anni.
  • Segretariato, composto dal direttore generale e dal personale tecnico e amministrativo dell’organizzazione.
  • 6 uffici regionali (Europa, Americhe, Africa, Mediterraneo orientale, Pacifico occidentale e Sud-est asiatico).

L’Italia ha aderito l’11 aprile 1947.
Tedros Adhanom è dal 2017 il nono direttore dell’OMS, dopo essere stato ministro della sanità e degli esteri in Etiopia.

Funzioni dell'OMS

Photo by Markus Winkler on Unsplash

Le funzioni dell’OMS.

Compito dell’OMS è indirizzare e coordinare gli stati delle Nazioni Unite per i temi legati alla salute.
Fornisce linee guida sulle questioni sanitarie globali, come l’attuale emergenza Coronavirus, fornisce guide per la ricerca sanitaria, stabilisce norme e standard per la politica sanitaria globale, basandosi su scienza ed evidenze scientifiche.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità assiste tutti gli stati che ne fanno parte, monitorando la situazione sanitaria, finanziando la ricerca medica e offrendo aiuti in caso di emergenze e calamità.
È compito dell’OMS cercare di migliorare ogni aspetto di benessere e salute (nutrizione, igiene, condizioni di lavoro, condizioni abitative).
L’agenda di intervento dell’OMS si articola in 6 punti: due obiettivi di salute (promuovere sviluppo e migliorare la sicurezza sanitaria), due necessità strategiche (migliorare i sistemi sanitari puntando su ricerca, informazioni ed evidenze scientifiche), due approcci operativi (migliorare i partenariati e le performance).

OMS USA

Photo by Noah on Unsplash

Perché gli USA vogliono uscire dall’OMS?

Donald Trump ritira gli Stati Uniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Lo ha già comunicato all’ONU e al Congresso USA: dal 6 luglio 2021 non ne faranno parte. Un anno di preavviso nel quale il paese si impegna a rispettare gli obblighi previsti, anche finanziari.
Con il contributo di tutti gli stati membri, l’OMS ha un bilancio annuale di circa 6 miliardi di dollari. Nel 2019 gli USA hanno fornito 400 milioni di dollari, il 10% del totale.
L’uscita degli USA dall’OMS avrà inevitabilmente ripercussioni profonde sull’organismo internazionale.

La decisione è stata presa perché secondo gli USA l’OMS ha agito male, con una cattiva gestione e l’insabbiamento della diffusione del Coronavirus. Secondo Trump l’organizzazione avrebbe avuto più attenzioni per la Cina, nonostante gli USA siano i maggiori finanziatori.
L’OMS ha definito la scelta di Trump “miope, superflua e inequivocabilmente pericolosa. L’OMS è l’unico organo in grado di guidare e coordinare la risposta globale alla Covid-19“. Mettendo fine al rapporto, gli USA mettono a rischio la lotta a un virus che ancora tiene banco nel mondo.
E lo fa soprattutto negli Stati Uniti, che insieme al Brasile è il paese con maggiori casi e morti al momento.

L’ennesima decisione di Trump che lascia tutti di stucco. Nell’anno in cui rischia la rielezione.
Joe Biden, candidato DEM, promette che se verrà eletto Presidente, gli USA saranno di nuovo al fianco dell’OMS. Perché la salute globale non è uno scherzo. E non può essere usata per mera propaganda e perenne campagna elettorale.

Altro dall’autore:

About Author

Patrizia Chimera

Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione


COMMENTA CON FACEBOOK




Lascia un commento

Trump in ospedale dal fratello in gravi condizioni - Ultima Ora - Agenzia ANSA-Play out, il Pescara è salvo ai rigori: Perugia retrocesso in Serie C - Corriere dello Sport-Barcellona-Bayern Monaco 2-8: dominio bavarese, Messi umiliato - la Repubblica-Il Bayern Monaco umilia il Barcellona e vola in semifinale: termina 8-2 - Tuttosport-Formula 1, la Ferrari spera: le parole di Leclerc e Vettel - Virgilio Sport-Ricerche Gioele, nuova ipotesi investigativa: Viviana suicida perché il bimbo morto nell'incidente - la Repubblica-Bielorussia, sanzioni Ue contro responsabili di brogli e violenze - Il Fatto Quotidiano-Covid:Puglia,5 giovani condizioni severe - ANSA Nuova Europa-‘Temptation Island 7’, Valeria Liberati annuncia il ritorno di fiamma con Ciavy Maliokapis e ne svela tutti i retroscena - Isa e Chia-La Azzolina si difende, ma le carte la inchiodano - ilGiornale.it
Top