Coronavirus: opportunità per cambiare l’orizzonte del lavoro