Il diritto al cibo è il diritto alla dignità: se non agisci sei complice di un mondo disumano