Prendi la laurea con Google. L’università è online e fast. E ti fa trovare lavoro

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Google lancia la sua università. Rigorosamente online. E fast. In soli 6 mesi chiunque può avere in tasca un titolo di studio per accedere al mondo del lavoro con specifiche competenze.

La notizia rimbalza da pc a pc, da social a social, da telefono a telefono. Così si svaluta tutto il sistema formativo universitario? O il motore di ricerca di Mountain View cerca di snellire il mondo della formazione per sfornare lavoratori specialistici a ritmo più sostenuto come richiede il mercato del lavoro che cambia e esige sempre nuove capacità?

Università online in 6 mesi

Mentre in Italia ancora si discute su come aprire le università in piena emergenza Coronavirus, ecco che il colosso tecnologico lancia la sua idea. Corsi di laurea rigorosamente online e velocissimi. In soli 6 mesi hai una laurea in tasca, che ti consente di rendere il tuo curriculum più appetibile verso alcune professioni del futuro. Professioni al momento ricercatissime, ma per le quali non ci sono ancora esperti ben formati, visti i tempi più lunghi della formazione universitaria classica.

Google da tempo organizza corsi online di 8-12 mesi. I dipendenti del motore di ricerca sono i tutor e gli studenti accedono alle lezioni sulla piattaforma Coursera di Stanford University. I corsi, ovviamente, sono dedicati all’Information Technology.
Non si tratta di un percorso di laurea tradizionale, come siamo soliti concepirlo. Ma di corsi che danno a chi li segue competenze importanti in ambito tecnologico utile per lavorare in uno dei settori di maggiore evoluzione. Corsi di formazione, online e veloci, per poter apprendere tutte le ultime novità e non rimanere indietro se si vuole lavorare in questo mondo in continuo mutamento. Cosa che spesso i programmi delle università non riescono a fare, visto che le novità sono all’ordine del giorno e si rischia di uscire dopo 5 anni di duro studio e lavoro con competenze che ormai sono obsolete. Corsi di laurea che,  assicura Google, varranno tanto quanto una laurea. Se non di più. 

Cos’è e come funziona il Google Career Certificate

Il Google Career Certificate è il programma di istruzione professionale di Google, con corsi volti a formare figure di alto livello in ambito tecnologico. Figure che potrebbero servire in primis proprio all’azienda californiana, che li promuove sottolineando l’offerta di lezioni volte a insegnare “competenze necessarie per iniziare o far avanzare la vostra carriera in settori che hanno ampia domanda. Questi certificati, creati da Google, vi mettono in contatto con i migliori datori di lavoro nazionali che assumono per ruoli correlati“.

I corsi durano 6 mesi. E non c’è bisogno di esperienza pregressa. Google mette a disposizione anche borse di studio per chi non può pagare (i prezzi non sono ancora stati svelati, pare un centinaio di euro). I corsi inizieranno a ottobre, al momento solo per gli statunitensi. Ma chissà che presto non possano arrivare anche nel resto del mondo, viste le premesse allettanti.

Google forma i professionisti tecnologici del futuro

I corsi si impegnano a formare le figure professionali che già oggi sono molto cercate. Ed essendo fast promettono di sfornare addetti ai lavori specializzati in brevissimo tempo. Lavori specializzati come quello dell’analista dati, del designer di interfacce, del project manager, dello specialista per il supporto IT.
Gli studenti avrebbero così la garanzia di trovare lavoro subito. Ed essere pagati bene per una professionalità ricercata. Si punterà tutto sulle competenze come ha fatto capire il vicepresidente del gruppo su Twitter.

Oggi Google ha lanciato un nuovo programma per nuovi lavori digitali per aiutare gli americani a tornare al lavoro, per rompere le barriere educative dando priorità alle competenze, supportando la cura dell’economia del Paese.
Kent Walker

E da questo punto di vista Google sfida apertamente le università di tutto il mondo. Proponendo un modello più snello, rapido e anche low cost se venissero confermati i costi contenuti. Uno stimolo per le università a cambiare  prospettiva e modalità di insegnamento?

Altro dall’autore:

About Author

Patrizia Chimera

Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione


COMMENTA CON FACEBOOK




Lascia un commento

Grande Fratello Vip, la scollatura... totale di Adua Del Vesco: di fatto senza veli, una foto pazzesca - Liberoquotidiano.it-Ragazze investite e uccise a Roma, il pm: condannate Genovese a 5 anni - TGCOM-De Luca nomina la nuova giunta regionale - La Repubblica-VIDEO | "Torna al tuo paese" e giù botte. La mamma della ragazza aggredita: "La prossima volta me l’ammazzano" - RomaToday-Coronavirus, rissa furibonda al supermercato di Crema: "Non indossate la mascherina", tornano col cric - Liberoquotidiano.it-I nodi del reddito di cittadinanza - Il Post-Gwyneth Paltrow, 48 anni in “birthday suit”: completamente nuda - DiLei-Coronavirus, Walter Ricciardi: "Campania e Lazio stanno perdendo il controllo, rischio di un nuovo lockdown" - Liberoquotidiano.it-Militare morto: Procura dispone l'autopsia - Agenzia ANSA-Coronavirus oggi 28 settembre. Donini "Contagi ancora sotto quota 100 in Emilia Romagna" - il Resto del Carlino
Top