Gli UFO non esistono. Esistono gli IFO. «La verità non è solo là fuori, ma anche qui dentro»

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

2 luglio, Giornata mondiale degli UFO.
I want to believe, recitava il poster dell’agente Fox Mulder, nella serie tv X-Files.
Gli UFO non esistono. Non esistono oggetti volanti non identificati. Perché da decenni, in realtà, sono stati identificati. E a quanto pare li conosciamo molto bene!

roswell

Photo by Bradspry on Flickr

Giornata mondiale degli UFO.

Il 2 luglio è la Giornata mondiale degli Ufo. Per ricordare il 2 luglio del 1947, quando un oggetto volante non identificato si schiantò nella contea di Chaves, nel Nuovo Messico. La piccola città di Roswell divenne famosa in tutto il mondo.
Pino Morelli, giornalista dal 2008 direttore responsabile dei mensili “XTimes” e “Fenix“ e autore di libri dedicati al tema, come Ufo Impact! e Realtà Extraterrestri, ha risposto a qualche nostra curiosità su UFO e alieni, in occasione della giornata a loro dedicata.

Perché una giornata mondiale degli UFO?

Francamente, me lo sono chiesto spesso e non saprei cosa rispondere. Forse perché ormai, da anni, esiste una giornata mondiale dedicata persino ai rocchetti per i fili da pesca, altrimenti non posso spiegarmi altro.
Al di là di asserzioni sarcastiche, potrei affermare (stavolta seriamente) che una giornata mondiale degli UFO serve a ricordare che, nel frattempo, da più di 70 anni a questa parte – da quando cioè, nel 1947 è precipitato realmente un disco volante a Roswell, nel New Mexico – per i restanti 364 giorni all’anno ci si dimentica di un fenomeno che esiste soltanto per chi crede nelle statistiche, nei canonici “avvistamenti” e nei puntini luminosi in cielo.

Perché la realtà invece, che piaccia o meno, che ci si creda o meno, è che gli UFO non esistono. Perché il termine indica un “Oggetto Volante NON Identificato“. Ma in realtà, ormai da decenni, molti sono stati identificati benissimo e ritenuti Oggetti con movimenti e tecnologia extraterrestre. Quindi dovremmo, semmai, chiamarli IFO, quindi Identificati!
A questo punto, quando i Governi ammettono continuamente che “…gli UFO non esistono“, dicono la verità. Non esistono gli UFO, bensì gli IFO. A peggiorare il tutto, da qualche mese a questa parte, in America è balzata una nuova terminologia, ovvero UAP, che sottintende Non Convenzionali Fenomeni Aerei.Cambiano le sigle, non cambia la sostanza, insomma.

giornata mondiale ufo

Photo by Dino Reichmuth on Unsplash

Quali sono stati i primi avvistamenti “ufficiali” in Italia?

Gli avvistamenti, solitamente, sono quelli per chi ama gli UFO “dadi e bulloni”. Come direttore della rivista italiana più seguita su queste ricerche non mi occupo più di divulgare la ricerca ufologica, quanto la realtà extraterrestre: non siamo soli, siamo stati già visitati e lo siamo tuttora. Militari, politici, piloti, civili e scienziati lo sanno e li hanno anche contattati.
È ancora un segreto mondiale ed è ormai scontato che il silenzio sia dovuto ad esclusivo motivo tecnologico, quindi militare. Parlare dei primi avvistamenti, pertanto, è assolutamente anacronistico, soprattutto nella cosiddetta “Giornata Mondiale degli UFO”.

Comunque, i primi avvistamenti degli anni Cinquanta del secolo scorso, destarono molto stupore anche in Italia. I primi a reclamare il “need to know” (il cosiddetto “diritto di sapere”) fu la splendida persona del Console Alberto Perego, che collezionò centinaia di ritagli di quotidiani e testimonianze oculari, occupandosi persino politicamente della questione in modo ineccepibile e professionale. Poi, il vuoto.

E gli ultimi?

Devo rispondere francamente? Durante il lockdown, gli ultimi avvistamenti sono stati i satelliti lanciati da Elon Musk, scambiati per UFO.

Perché i media ne parlano poco?

Perché sono collusi con le organizzazioni che detengono il potere. Tutto è colluso con queste organizzazioni. Crediamo ignorantemente che il problema UFO sia avulso da altri argomenti ritenuti più importanti. Ma gli agenti del discredito e delle facili coperture mediatiche lavorano alacremente da sempre, per coprire la realtà extraterrestre, sin dai tempi in cui il direttore della CIA Bedell Smith istituì la “Psycological Strategy Board” per lavorare a puntino sul discredito sia della realtà ufologica, sia sui contatti avvenuti con popolazioni di altri mondi.

Si tratta a tutti gli effetti del più grande segreto di Pulcinella ancora non rivelato all’umanità, con la differenza che gran parte di umanità, non solo “ci crede”, ma sa che è tutto vero. Si tratta solo di scegliere su chi è ignorante (cioè ignora) e chi, invece, è sensibile e aperto, ma, soprattutto, si informa. Per passione e per esperienze personali.

avvistamenti ufo

Photo by Michael Herren on Unsplash

Quali sono le domande che dovremmo farci sugli oggetti volanti non identificati e sugli alieni in generale e non ci poniamo mai?

Le domande? Dipende dal tipo di persona.
Chi non ci crede, non si informa.
Chi ci crede, spesso persino esagera.
La domanda per i primi sarebbe “Perché non ci credi?“.
Agli altri dico: prima di dire che sono “buoni” o “cattivi”, pensiamo prima a quello che fa l’umanità su se stessa e sulla natura e gli animali. Poi vediamo chi sono i veri alieni!

Posso assicurarvi su una cosa: i governi stanno preparandosi a dichiarare l’esistenza degli UFO, ma la cosa non sarà positiva. Infatti la prossima guerra potrebbe essere proprio ad un nemico latente. Si farebbero affari facendo per davvero la guerra agli alieni. Parola del premio Nobel per l’economia Paul Krugman che fece questa incredibile dichiarazione persino alla CNN.
Perché la Verità non è solo “là fuori”, come parafrasava un vecchio slogan del telefilm “The XFiles“, ma anche “qui dentro”.

Altro dall’autore:

About Author

Redazione i404

i404 racconta com'è cambiato il mondo e dove sta andando. Quello che raccontiamo è un’opportunità.


COMMENTA CON FACEBOOK




Lascia un commento

Trump in ospedale dal fratello in gravi condizioni - Ultima Ora - Agenzia ANSA-Play out, il Pescara è salvo ai rigori: Perugia retrocesso in Serie C - Corriere dello Sport-Barcellona-Bayern Monaco 2-8: dominio bavarese, Messi umiliato - la Repubblica-Il Bayern Monaco umilia il Barcellona e vola in semifinale: termina 8-2 - Tuttosport-Formula 1, la Ferrari spera: le parole di Leclerc e Vettel - Virgilio Sport-Ricerche Gioele, nuova ipotesi investigativa: Viviana suicida perché il bimbo morto nell'incidente - la Repubblica-Bielorussia, sanzioni Ue contro responsabili di brogli e violenze - Il Fatto Quotidiano-Covid:Puglia,5 giovani condizioni severe - ANSA Nuova Europa-‘Temptation Island 7’, Valeria Liberati annuncia il ritorno di fiamma con Ciavy Maliokapis e ne svela tutti i retroscena - Isa e Chia-La Azzolina si difende, ma le carte la inchiodano - ilGiornale.it
Top