La pandemia ha riscritto (anche) le regole della moda. E può essere un bene per il pianeta