La Divina Commedia di Dante Alighieri spiegata ai bambini

In evidenza

Patrizia Chimera
Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione

Tempo di lettura stimato: 3 minutiIl 25 marzo l’Italia il Sommo Poeta e la sua più grande opera, tradotta in tutto il mondo. È il giorno del Dantedì, per celebrare Dante Alighieri e la sua Divina Commedia.
Quale giorno migliore per spiegare a bambini e ragazzi perché stiamo parlando di un capolavoro della letteratura che ancora oggi a secoli di distanza viene letto e studiato?

La Divina Commedia di Dante Alighieri spiegata ai bambini può essere un modo divertente per fare un bel ripasso. Con schede, video, libri semplificati e molte altre risorse utili non solo ai più piccoli.

La vita di Dante Alighieri spiegata ai più piccoli

Chi era Dante? Era un poeta e uno scrittore italiano, vissuto tra il 1200 e il 1300 a Firenze. La Divina Commedia è la sua opera più famosa: dopo aver scritto tante opere e poesie, decide di cimentarsi in qualcosa di mai visto prima. Il testo è suddiviso in tre parti, ognuna delle quali racconta una parte del viaggio che l’autore avrebbe compiuto nell’aldilà, tra Inferno, Purgatorio e Paradiso.
Per la prima volta un autore scrive un’opera nel dialetto fiorentino e non in latino come si usava all’epoca, dimostrando a tutti che quella era una lingua in grado di raccontare ed emozionare. L’italiano deriva proprio dalla sua intuizione di superare il latino, per questo tutti pensano che Dante, anche definito come Sommo Poeta, sia il papà della lingua italiana.

vita di dante alighieri
Foto di loveombra da Pixabay

Riassunto della Divina Commedia per bambini

Riassumere i 100 canti suddivisi in 3 cantiche (Inferno, Purgatorio e Paradiso) non è semplice.
Nella Divina Commedia Dante racconta il suo viaggio nei regni ultraterreni: l’Inferno rappresenta il peccato commesso, il Purgatorio l’espiazione per redimersi, il Paradiso la salvezza eterna.
All’inizio dell’opera troviamo un Dante smarrito nella selva oscura vicino Gerusalemme, che rappresenta il peccato. A portarlo in salvo e condurlo a scoprire l’aldilà l’anima di Virgilio, che sarà accanto a lui tra i gironi dell’Inferno e anche nel Purgatorio, mentre in Paradiso Dante potrà avere la dolce compagnia della dama amata, Beatrice. Virgilio non può accedere qui, perché non era cristiano.

Inferno di Dante

L’Inferno è una voragine a forma di cono con al vertice il centro della Terra, che si è formato quando Dio ha fatto precipitare qui Lucifero, il capo degli angeli che si era ribellato. Qui si accede tramite il fiume Acheronte, dove si decide la punizione per chi è morto nel peccato, secondo la legge del contrappasso.

Purgatorio di Dante

Tramite un passaggio stretto al centro della Terra, si arriva a Gerusalemme dove si trova la montagna del Purgatorio, dove le anime che hanno commesso peccati di poco conto possono essere purificate.
Anche in questo caso troviamo sette gironi che corrispondono ai sette vizi capitali. Il tempo di permanenza dipende dalla gravità del peccato o dei peccati commessi in vita.
In cima al monte c’è la porta che conduce al Paradiso, dove Virgilio lascia Dante per affidarlo a Beatrice.

Il Paradiso di Dante

Beatrice accompagna Dante a scoprire i 9 cieli che circondano la Terra. Tutte le anime vivono alla base, senza distinzioni.
Sopra le sfere celesti troviamo l’Empireo, dove i beati formano un fiore che ospita al centro la Santa Trinità (Padre, Figlio e Spirito Santo). Tutto è circondato da cori angelici.

divina commedia di dante
Photo by Zoya Loonohod on Unsplash

La Divina Commedia semplificata per ragazzi

Se si vuole leggere l’opera di Dante Alighieri con i ragazzi, si può optare per l’opera originaria, ovviamente. Ma potrebbe risultare un po’ ostica. Esistono però risorse online e libri con la Divina Commedia semplificata proprio per aiutare i ragazzi nella lettura.

Ad esempio, l’Istituto Comprensivo Tortora propone una versione più semplice dell’opera del Sommo poeta. Mentre sul sito Aiutodislessia si può leggere una mappa e uno schema utili per la comprensione del testo. E perché non leggere una variante più abbordabile degli endecasillabi danteschi?

Libri e fumetti della Divina Commedia

In libreria e anche online si possono trovare tanti libri e anche fumetti dedicati a Dante Alighieri e alla Divina Commedia:

  • La Divina Commedia edizione illustrata di Paolo di Paolo e Matteo Berton
  • Commedia di Dante Alighieri per la scuola media con Cd-ROM di Stefano Motta
  • Dante per bambini. Inferno di Federico Corradini e Silvia Baroncelli
  • La Divina Commedia. Il primo passo nella selva oscura di Daniele Aristarco e Marco Somà
  • Dante Alighieri La Divina Commedia edito da Academia Universa Press
  • La Commedia di Dante di Ermanno Detti
  • Dante. La Divina Commedia a fumetti di Marcello Toninelli
  • Il meraviglioso viaggio di Dante di Miriam Ebani e Alessandro Nespolino
  • Dante per gioco. L’inferno di Cinzia Bigazzi e Valentina Canocchi
  • La divina avventura. Il fantastico viaggio di Dante edizione illustrata di Enrico Cerni

La Divina Commedia per bambini schede didattiche

Tante le risorse didattiche online per spiegare la Divina Commedia. Come le schede di Maestra Mary, quelle di Fantavolando pensate proprio per il DanteDì, gli schemi dei bambini pubblicati su Indire, le proposte sul portale Scuole Asso e alcuni spunti interessanti sul sito di EduInaf.

Non mancano poi i video. Qui sopra La Divina Commedia è spiegata in 10 minuti. Mentre il filmato qui sotto propone un viaggio all’interno dell’opera

Sicuramente con i video sarà più facile spiegare ai bambini di cosa parla Dante nella sua celebre opera.

- Pubblicità -spot_imgspot_img

Commenta

Perfavore inserisci un commento!
Nome