HomeMultimedia Stories

Multimedia Stories

Obiettivi Agenda 2030: 17 immagini artistiche per sostenere lo sviluppo sostenibile e non fare più gli struzzi

Obiettivi Agenda 2030: 17 immagini artistiche per ogni goal per evocare l'urgenza di cambiare comportamento per salvare il pianeta.

L’estate sta finendo, la seconda in era Covid: davvero un anno se ne va?

I Righeira cantavano: L'estate sta finendo, un anno se ne va. Per noi è la seconda dell'era Covid che finisce. Come saranno i mesi freddi?

Tormentoni estivi, non possiamo (e non vogliamo) farne a meno. Perché ci fanno bene

Tormentoni estivi e musica: perché le canzoni fanno bene, anche quando ci martellano nella testa per mesi senza darci tregua.

Raccontare storie attraverso le immagini: l’empatia si sviluppa anche così

Raccontare storie attraverso le immagini, per provare empatia e riscoprire la nostra umanità.

Danneggiare l’ambiente significa tradire chi siamo. Riscoprire la connessione con la natura significa rinascere

Danneggiare l'ambiente vuol dire tradire chi siamo. Rispettare la natura, invece, vuol dire aver capito quanto sia fondamentale proteggere la nostra casa comune.

Senso di mancanza e di vuoto: la pandemia ci ha costretti a scendere a patti con il nostro Io

Il senso di mancanza, il senso di vuoto, sensazioni di solitudini e incapacità di reagire. La pandemia ci pone di fronte a una sfida difficilissima, contro noi stessi.

Il corpo delle donne non si tocca. Diritto all’aborto negato in un’Italia sempre più barbara

Il corpo delle donne non si tocca: diritto all'aborto negato dalle Regioni e dai medici obiettori di coscienza. È ora di dire basta.

Un anno di vita al di là di uno schermo

Un anno di vita vissuto dietro uno schermo, che è diventato di fatto l'estensione stessa della nostra esistenza. E che forse ci ha salvato.

Chi nega o dimentica è complice. Il senso del Giorno della Memoria oggi

Il giorno della memoria serve adesso più che mai per ricordare a chi dimentica o a chi nega che in questo modo si rendono complici ancora oggi di crimini inauditi.

Cosa resterà del 2020?

Cosa resterà degli anni Novanta, cantava Raf. Noi ci chiediamo invece cosa resterà di un 2020 che ci ha dato tante pesanti lezioni. Non imparare da queste sarebbe il più grande errore che l'umanità possa compiere.
- Pubblicità -spot_img

Recenti