Violenze, fame, pandemia: il professore-missionario torna in Congo