Greta Thunberg torna ad avvertirci. Le ondate di caldo sono appena iniziate

In evidenza

Patrizia Chimera
Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Greta Thunberg
Anders Hellberg, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

Greta Thunberg sui social ci avverte. Queste ondate di caldo, che tutto il mondo ha sperimentato, anche con esiti devastanti in alcune zone, non sarà l’ultima. L’emergenza è appena iniziata.
La giovanissima attivista per il clima non usa mezzi termini, come è suo solito fare. E riporta l’attenzione su un problema che è sotto gli occhi di tutti. Ma per il quale nessuno sembra voler trovare soluzioni.

Ondate di caldo: in Canada 233 morti

In questi giorni a livello globale il termometro ha registrato temperature altissime, da record. In Canada sono arrivate a sfiorare i 46,6 gradi. E il bilancio provvisorio è terrificante. 233 vittime a causa dell’ondata di calore.
Non vanno meglio le cose negli USA. La BBC riporta che anche il paese a stelle e strisce sta attraversando un momento delicato con le colonnine di mercurio che si spingono fin sopra i 45 gradi. Il piccolo massimo di 46 gradi è stato registrato a Lytton, nella Columbia Britannica. Da 84 anni non si assisteva a un fenomeno del genere, con una cupola termica di alta pressione che ha fatto decollare le temperature come mai prima. A Portland, nell’Oregon, il calore ha fuso i cavi elettrici. Mentre a Seattle, nello Stato di Washington, l’asfalto è bollente e si solleva, rendendo difficile la circolazione.
Per questo i Governi locali hanno dato suggerimenti ai cittadini per proteggersi dal caldo intenso e dal livello di umidità che rende il tutto ancora più insopportabile.

Greta Thunberg libro
Photo by Carlos Roso on Unsplash

Le parole di Greta Thunberg sull’ondata di caldo

Su Twitter il messaggio della fondatrice del movimento Fridays for future è corto, semplice, e chiaro. «Questa ondata di caldo è appena iniziata»

E pensare che proprio recentemente in un’intervista alla rivista mensile Green and Blue, in edicola gratuitamente dal primo luglio insieme alle testate del gruppo Gedi, le parole della giovane attivista erano apparse leggermente più ottimiste rispetto al passato, sottolineando che finalmente ora c’è posto per la speranza.
La 18enne svedese attivista per il clima continua a denunciare una situazione grave e insostenibile, ma almeno ora vede un barlume di luce alla fine del tunnel.
«Nel mio cuore c’è sempre stato spazio per la speranza, anche se all’inizio ho dovuto usare parole forti per attirare l’attenzione delle persone, perché per decenni chi si batteva contro i cambiamenti climatici non era stato ascoltato». Queste le parole della giovane, che poi si rivolge a tutti i ragazzi che l’hanno sempre sostenuta con Fridays for future: «Abbiate pazienza: arriverà presto il momento in cui torneremo in piazza. La pandemia non ha cancellato la crisi climatica, l’ha resa solo meno urgente agli occhi dell’opinione pubblica».

Fridays for future
Photo by Bruno Figueiredo on Unsplash

Il documentario della BBC sul lavoro di Greta Thunberg nel mondo

L’emittente televisiva ha realizzato una docuserie in tre puntate, che raccontano le battaglie della 18enne svedese tra il 2019 e il 2020, compreso il viaggio in Nord America. «La troupe mi ha seguita mentre viaggiavo in alcuni luoghi del mondo colpiti dalla crisi climatica. Per capire che impatto avrà su di noi, sulle persone, sugli ecosistemi. Ma anche per individuare le possibili soluzioni».

Il documentario andrà in onda dal 4 al 18 luglio su Sky Nature in Italia e potremo ripercorrere le tappe del suo percorso che l’ha portata a denunciare una situazione che non possiamo più nascondere come la polvere sotto il tappeto. La speranza è data dalle soluzioni a misura di essere umano che la ragazza presenta per combattere la crisi climatica, perché come dice lei stessa: «La speranza non arriva dalle parole. Arriva dalle azioni».

- Pubblicità -spot_imgspot_img

Commenta

Perfavore inserisci un commento!
Nome

- Pubblicità -spot_img