Discoteche ancora chiuse. Stop ai voli da 13 paesi. Cosa cambia con il Dpcm del 14 luglio?

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Nuovo Dpcm in vigore dal 14 luglio.
Discoteche ancora chiuse. Come sono chiusi fiere e congressi.
Stop ai voli da 13 paesi del mondo potenzialmente a rischio.
Cosa cambia per l’Italia e per gli italiani?

voli aerei

Photo by Matt Ridley on Unsplash

Il nuovo Dpcm del 14 luglio.

Nuovo mese, nuovo Dpcm del governo Conte. Per evitare la diffusione dell’epidemia di Coronavirus, visti gli ultimi focolai nati un po’ in tutta la penisola, Giuseppe Conte e i ministri del suo esecutivo hanno deciso di prendere nuovi provvedimenti e nuove regole anti contagio.
Si tratta di alcune conferme e di altre misure per evitare assembramenti e diffusione del contagio.
Il nuovo provvedimenti sarà approvato il 14 luglio 2020. Quel giorno Roberto Speranza, Ministro della Salute, in Parlamento spiegherà quali sono le nuove misure pensate dal governo. Mentre ancora si discute della proroga dello stato di emergenza (31 dicembre o 31 ottobre?).

Il nuovo Dpcm verrà spiegato nel giorno in cui scadono i provvedimenti stabiliti poco più di un mese prima, con le norme spiegate l’11 giugno.
Non si parlerà di stato di emergenza. Ma di tutte quelle norme e di tutti quei provvedimenti che rimarranno in vigore o eventualmente decaderanno. E ai quali potrebbero aggiungersi alcune novità.

Photo by Marc-Olivier Jodoin on Unsplash

Stop ai voli aerei da 13 paesi.

Il provvedimento dovrebbe contenere anche le ordinanze del ministro della salute Speranza che vieta l’ingresso in Italia per chi negli ultimi 14 giorni ha soggiornato in 13 paesi che non garantiscono al momento la sicurezza per il nostro paese. Perché i casi sono ancora molti. E il rischio di importare il virus è elevato. Il divieto di ingresso vale sia per chi proviene da queste nazioni, sia per chi vi ha soggiornato. Divieto di ingresso e anche solo di transito in Italia.
Attualmente la lista prevede questi paesi, ma non è detto che non possano aggiungersi altre nazioni. Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana.

Nel mondo la pandemia è nella sua fase più acuta. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti dagli italiani in questi mesi. È per questo che abbiamo scelto la linea della massima prudenza.
Roberto Speranza

discoteche

Photo by Erik Mclean on Unsplash

Cosa rimane chiuso.

Rimangono ancora chiuse le discoteche. Così come non si potranno ancora organizzare fiere e congressi. Il 14 luglio non sarà il giorno della riapertura. Con tutta probabilità si dovrà ancora attendere il 31 luglio. Per la riapertura delle discoteche, però, Speranza rimanda alle Regioni, che potranno modificare le restrizioni previste dando il via libera prima di quanto stabilito nel Dpcm. Prendendosi ogni responsabilità, ovviamente.
Sono ancora vietati gli assembramenti, al chiuso e all’aperto. Per sagre e fiere si potrebbe pensare di dare maggiori libertà alle Regioni, in base alla situazione epidemiologica presente nel territorio. Ma niente è ancora certo.
Ed è ancora obbligatoria in tutta Italia la mascherina nei luoghi chiusi aperti al pubblico. Il dispositivo di protezione individuale sarà ancora necessario se non si può mantenere il distanziamento sociale.
I guanti non sono più necessari. Anche perché per l’OMS rappresentano un rischio di contagio maggiore se non sono usati correttamente.
In ogni luogo pubblico devono essere presenti gli erogatori di gel disinfettanti.
I locali dovranno continuare a essere sanificati con frequenza.
Negli uffici sono necessari i termoscanner per misurare la temperatura all’ingresso.
Le forze dell’ordine continueranno a tenere sotto controllo i luoghi della movida, con sanzioni pesanti per chi viola le norme attualmente in vigore. Controlli maggiori anche sulle spiagge, per garantire la sicurezza di tutti e far ripartire il turismo secondo le norme previste. Anzi, potrebbero anche arrivare nuove ordinanze in merito.

Altro dall’autore:

About Author

Redazione i404

i404 racconta com'è cambiato il mondo e dove sta andando. Quello che raccontiamo è un’opportunità.


COMMENTA CON FACEBOOK




2 commenti

  1. Pingback: Stop alla movida. Il Tar pone fine al divertimento estivo senza regole

  2. Pingback: Bocelli e il Coronavirus: prima il concerto al Duomo e la donazione di plasma, poi il negazionismo

Lascia un commento

Fidanzati uccisi a Lecce. «Il killer deriso dai due in un sms», si indaga sulla convivenza - Il Messaggero-Inter, Nainggolan è più vicino al Cagliari: le ultime - Calciomercato.com-Berlusconi, compleanno con il Covid: "La mia festa peggiore" - Corriere della Sera-Gualtieri: 'Manovra da 40 miliardi con recovery, 22 in deficit - ANSA Nuova Europa-Scuola, sì ai test rapidi. Allarme dei genitori sui tamponi: così si turbano i bimbi - Il Messaggero-Coronavirus, boom in Gran Bretagna: oltre 7mila casi. In Spagna 203 morti, in Francia 85 - QUOTIDIANO.NET-Covid, stretta su movida in Campania. De Luca: “Penultima ordinanza, poi chiudo tutto” - Sky Tg24-GF Vip, Paolo Brosio choc: “Ho avuto il coronavirus” - SoloDonna-Atlantia, con Cdp disponibili ma garanzie inaccettabili - Ultima Ora - Agenzia ANSA-Samsung Galaxy Tab A7: il tablet low cost con super batteria - Libero Tecnologia
Top