La strage delle api continua: a nessuno interessa del loro destino (e del nostro)