20 modi che forse non conoscevi per ridurre i rifiuti

In evidenza

Patrizia Chimera
Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

ridurre i rifiuti
Photo by Kinga Kołodziejska on Unsplash

Perché ridurre i rifiuti

Ridurre i rifiuti è fondamentale. Lo è perché così non si ha la casa sommersa di bidoni, sacchetti e scarti. E lo è perché magari si può arrivare, alla lunga, a risparmiare un po’ sulla tariffa che ogni anno, utenze domestiche e utenze non domestiche, sono chiamate a corrispondere. Senza dimenticare il fatto più importante: il pianeta sta soffocando anche a causa dei rifiuti prodotti dalle attività umane.

Se vogliamo fare qualcosa per proteggere il futuro del pianeta (e il futuro dei nostri figli). Ecco, allora, 20 modi per iniziare a ridurre i rifiuti fin da subito. Cose note e cose meno note, che però è sempre bene ricordare.

1. Non comprare troppe cose

Smetti di comprare sempre cose nuove. Chiediti prima se ne hai davvero bisogno o se in casa hai già quello che ti serve. Perché in questo modo non riempirai la casa di oggetti inutili, incrementando la produzione, anche di rifiuti.

2. Attenzione al packaging

Gli imballaggi alimentari sono la nostra rovina, viviamo in un mondo di imballaggi di plastica dei quali possiamo fare a meno.

3. Usa la tua borsa della spesa

Quando vai a fare la spesa, usa sacchetti di tela o di stoffa, che si possono usare più volte e non creano nuovi rifiuti.

4. Acquista locale

Quando puoi, sostieni l’economia del luogo in cui vivi, andando a fare acquisti nei negozi di quartiere o al mercato.

5. Compra sfuso

Ormai sono molti i negozi che consentono di acquistare prodotti, alimentari e non, sfusi. Basta che porti i tuoi contenitori e li riempi di quello di cui hai bisogno.

6. No agli oggetti monouso

La plastica monouso dovrebbe essere bandita per sempre da ogni angolo del pianeta. No a cannucce, piatti, tazze, posate, bicchieri usa e getta. Ci sono valide alternative, preferiamo quelle.

7. Usa la borraccia

Bere acqua è fondamentale. Ma non ha ordinato il dottore di riempire il cestino della plastica con tante piccole bottigliette. Preferisci una borraccia che si può riusare più volte.

rifiuti
Photo by Jasmin Sessler on Unsplash

8. Usa contenitori riutilizzabili per il cibo

Quando devi sistemare il cibo in frigorifero o quando devi portare il pranzo o la merenda con te, non usare contenitori usa e getta, ma preferisci quelli riutilizzabili. Lo stesso vale per le posate che ti porti dietro per consumare il pasto in ufficio.

9. Le cannucce non servono

Alla maggior parte delle persone non servono (anche se per qualcuno le cannucce sono indispensabili). Quando fai l’aperitivo, prova a dire sì al ghiaccio e no alla cannuccia.

10. Tè e caffè sfusi

No alle bustine di tè o alle cialde o capsule di caffè. Se puoi comprare sfusa la “polvere”, anche il sapore sarà più buono.

11. La pratica del second hand

L’usato o il second hand è una moda che impazza sempre di più. Anche le celebrities riciclano i vestiti (vedi Kate Middleton). E noi possiamo fare lo stesso. Se qualcosa non lo indossiamo, perché non rivenderlo o donarlo a chi ne ha bisogno?

12. Ripara gli oggetti

Hai mai sentito parlare del diritto alla riparazione? Vale per tutti gli oggetti, anche per quelli elettronici che siamo abituati invece a gettare via e sostituire appena c’è qualcosa che non va.

13. La magia del compost

Per i rifiuti di tipo alimentare, il compost è la soluzione. Se hai un giardino o un piccolo orto o se conosci qualcuno che ne ha bisogno, puoi riciclare così l’umido.

14. Evitare gli sprechi di cibo

Sprecare cibo è un costo per le famiglie e per l’ambiente. Oltre che essere un comportamento non etico. Compra di meno quando fai la spesa. E recupera sempre il cibo avanzato, sfruttando anche il freezer.

raccolta differenziata
Photo by OCG Saving The Ocean on Unsplash

15. Mangia meno carne

L’Onu da tempo chiede di ridurre il consumo di carne, per ridurre l’impatto sulla terra.

16. Compra in modo consapevole

Dedica del tempo alla spesa quotidiana, per comprendere da dove arriva quello che porti sulla tua tavola.

17. No ai pasti preconfezionati

Spesso ricchi di packaging di plastica. Anche l’asporto ha questo problema: scegli servizi ristorativi takeway che riducono al minimo gli imballi.

18. Ricicla sempre

Un punto ovvio e banale, ma molte persone ancora non sanno come si fa una corretta raccolta differenziata. Per ogni dubbio, chiedi al gestore locale.

19. Assorbenti e pannolini usa e getta

Anche questi sono un problema per l’ambiente. Si possono usare pannolini lavabili per i bambini e assorbenti compostabili o coppette per il ciclo femminile. Si riducono di molto i volumi di rifiuti che non sono riciclabili in alcun modo.

20. Recupera quello che puoi recuperare

Pensa al rifiuto come a una possibilità, per poter riciclare tutto con un po’ di creatività.

- Pubblicità -spot_imgspot_img

Commenta

Perfavore inserisci un commento!
Nome

- Pubblicità -spot_img

Correlati