10 cose sulla sostenibilità che forse non conoscevi

In evidenza

Patrizia Chimera
Giornalista pubblicista di attualità e lifestyle. Spirito zen, curiosità innata, ama sempre mettere tutto in discussione

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

sostenibilità
Photo by Nick Fewings on Unsplash

Pensiamo di sapere tutto sulla sostenibilità, di conoscere ogni buona pratica green da mettere in atto, di essere consapevoli su ogni aspetto. Ma non sempre è così. Ecco un bel ripasso di 10 cose che (forse) non sapevi sulla sostenibilità, con dati, numeri e fatti che fanno emergere un quadro tutt’altro che rassicurante.

1. Sostenibilità, il significato del termine

Il termine sostenibilità è stato utilizzato per la prima volta non molto tempo fa. Lo troviamo con un significato profondo e radicato nel Rapporto Brundtland del 1987 che per la prima volta ha definito il concetto di sviluppo sostenibile. Ripreso poi anni dopo nel 2015 dai leader nel mondo con i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, volte a migliorare e preservare le risorse della terra e a combattere il cambiamento climatico.

2. Il cambiamento climatico, cos’è

Con il termine si indica un “cambiamento del clima attribuito direttamente o indirettamente all’attività umana, che altera la composizione dell’atmosfera globale e che si aggiunge alla variabilità naturale del clima in un periodo di tempo comparabile“. Lo sapevi che la Cina è il primo paese inquinante al mondo, con 10.357 tonnellate di anidride carbonica emesse? Seguono Stati Uniti, India, Russia e Giappone. Per limitare i cambiamenti climatici, le emissioni di anidride carbonica causate dall’uomo devono diminuire del 45% rispetto ai livelli del 2010 entro il 2030 e raggiungere lo zero netto intorno al 2050.

3. L’energia che usiamo potrebbe non essere green

Risparmiare energia è fondamentale, visto che è uno dei settori che contribuisce di più al cambiamento climatico (60% delle emissioni globali di gas serra. Se tutti usassimo nel mondo le lampadine a risparmio energetico, il mondo risparmierebbe 105 miliardi di euro all’anno, con il 90% di consumo in meno di energia.

4. Acqua, fonte di vita, fonte di sostenibilità

Il 70% del mondo è coperto da acqua. Solo il 2,5% è fresco e solo l’1% è accessibile. Il diritto al consumo di acqua potabile è recente e porta la data del 2010. Usiamo sempre più acqua: quello che mangiamo incide anche sul consumo di acqua nel mondo. Se mangiassimo tutti come l’americano medio, non avremmo acqua a sufficienza per tutta la popolazione mondiale.

mangiare sostenibile
Photo by The Creative Exchange on Unsplash

5. La sostenibilità passa anche da quello che mangiamo

Le diete a base vegetale riducono le emissioni e sono più sane. Se adottassimo tutti una dieta vegetariana o vegana potremmo risparmiare molta acqua e potremmo ridurre le emissioni. Mangiare meno carne fa bene a tutti.

6. I rifiuti, un problema mondiale

A livello mondiale la metà dei rifiuti prodotti è organico o biodegradabile. Anche questi rifiuti possono contribuire al cambiamento climatico: se la materia organica viene compostata si trasforma in carbonio stabile nel suolo, utile per fertilizzare. La Germania ha il miglior tasso di riciclaggio al mondo, seguita da Austria, Corea del Sud e Galles. Riciclare fa bene al pianeta: una tonnellata di carta riciclata consente di risparmiare 2584 litri di petrolio, 26498 litri di acqua e 2,5 metri cubi di spazio in discarica. E contribuisce a salvare 17 alberi.

7. Come la plastica inquina l’ambiente

Questo materiale impiega in larga misura gli idrocarburi fossili che non sono rinnovabili. I prodotti in plastica e in polistirolo ci mettono migliaia di anni a decomporsi. E uccidono gli animali marini, contaminando il suolo e l’acqua.

vivere green
Photo by ev on Unsplash

8. Usare correttamente gli elettrodomestici

Oltre a scegliere elettrodomestici di alta qualità, che risparmiano energia, dobbiamo prestare attenzione a come li usiamo. Lo sai che ogni volta che apriamo la porta del frigorifero esce il 30% di aria fredda? O che lavando i capi in lavatrice a temperature altissime aumentiamo il consumo di energia?

9. Sostenibilità al lavoro

Lasci accesi i monitor dei computer anche di notte? Così facendo si sprecano 9 milioni di tonnellate di emissioni di anidride carbonica ogni anno. Meglio spegnerlo.

10. Quanto è sostenibile quello che indossi

L’industria fashion contribuisce con l’8% delle emissioni mondiali di gas serra. La moda è la terza industria più inquinante al mondo. Tre quinti dei capi di abbigliamento finiscono in discarica o negli inceneritori a solo un anno dalla produzione. Meno dell’1% del materiale usato viene riciclato, con una perdita di 100 miliardi di dollari all’anno.

Fonte Sumas e Point Park University

- Pubblicità -spot_imgspot_img

Commenta

Perfavore inserisci un commento!
Nome