Addio garante dei lettori, a chi interessa il giornalismo di qualità?